Giustizia Universale Oggettiva
  Costituzione
 

 

Sia l’educazione dei genitori e le leggi di uno stato tentano di far sviluppare nell’individuo la “Coscienza”. La Coscienza è in contrapposizione all’Egoismo. E’ l’egoismo infatti che rende illegale un individuo.
Se prendiamo 1 persona e la mettiamo davanti una casa privata piena di oro solo se essa ascolta il suo egoismo ruba.
(Garzanti)
Egoismo:
Amore esagerato di se stessi e dei propri interessi, anche a costo del danno altrui.
 
Se ascolta la sua Coscienza invece esso penserà alla cosa giusta da fare. Vedrà infatti che quella è una casa privata come la sua. La Coscienza nella sua casa sa di possedere valori di emozioni, ricordi, ecc. Anche di un semplice libro che ha provocato belle emozioni si può essere gelosi, cosi come una foto particolare, uno stereo che dà musica ecc. tutte cose che ritiene anche lui preziose e se qualcuno le rubasse questo gli causerà dolore. E’ per questo che non ruberebbe, per non sentirsi responsabile di dolore ad un altro essere che vive come vive lui. Quindi la Coscienza ragionando così, ha trovato l’equilibrio (Bilancia) che governa la Realtà. Ha capito che il prossimo ha i nostri stessi diritti. E come la Coscienza vuole essere rispettata tanto dà rispetto. Qualcuno ha detto meglio “ama il prossimo tuo come te stesso”. Ecco il perché il genitore rimprovera un figlio che ruba qualcosa che appartiene a suo fratello, e perché anche la Legge ti obbliga a non rubare. In questo modo si è anche rispettata la tanto declamata Morale, che altro non è che la Legge di causa e conseguenza di un atto rivolto al Bene. Ogni nostra azione o parola deve essere pesata attentamente per non essere causa di male quando si ha a che fare con il prossimo. Per questa ragione nasce di inevitabile conseguenza il Rispetto.
(Garzanti)
Coscienza:
Consapevolezza di se stesso, delle proprie azioni, dei propri scopi. Sentimento che ciascun individuo ha dei valori morali; criterio di giudizio del bene e del male; dirittura morale / sentirsi rimordere la --, provare rimorso / caso di --, situazione in cui appare inevitabile una scelta morale tra due alternative / fare l’esame di --, passare in rassegna le proprie azioni per giudicarle su un piano morale / avere un peso sulla --, sentire la responsabilità di una colpa. SIN. Onestà, probità. Impegno, serietà nel compiere il proprio dovere o nell’eseguire un lavoro. Sensibilità per determinati problemi che implichino un rapporto tra individuo e società: -- civile, politica.
 
La Coscienza è Universale e ci riporta alla legalità, al rispetto della Legge. Al riconoscimento dei diritti altrui. Per la Coscienza il prossimo esiste e non è un oggetto. Coscienza ed Egoismo sono in lotta. La prima rappresenta il bene, il giusto, l’amore, la vita. L’altro rappresenta il male, l’ingiusto, l’odio, la morte.
La Legge Giusta è la Legge che ci difende dall’egoismo altrui.
Ed è Giusta quando ha come fondamento la Realtà (Verità) testimoniando le regole di equilibrio. La Legge Italiana invece ha come fondamento la così detta Costituzione. Esaminandola attentamente, vocabolario alla mano, ci si accorge che è una Bugia.
Quello per esempio descritto nell’art.3 della costituzione italiana è una pura bugia partorita da una mente malata. Infatti non è vero che tutti abbiamo la stessa Dignità.
(Le Monnier)
Dignità:
Rispetto che l’uomo, conscio del proprio valore sul piano Morale, deve avere nei confronti di se stesso ed imporre agli altri mediante un comportamento ed un contegno adeguati. Ecc.
 
Riflettiamo sulla frase “conscio del proprio valore sul piano Morale” chi è consapevole del proprio valore sul piano Morale, la Coscienza o l’Egoista?
Secondo l’esempio di prima, chi si è conquistato la Dignità fra l’Egoista e la Coscienza davanti la casa piena d’oro. Chi ha rispettato la Morale?
Anche il nostro proteggere la propria casa con cancelli, allarmi, recinti ecc. Sono la prova che la Dignità non è di tutti.
Difatti l’egoista che ruba viene arrestato. I controlli fatti verso il popolo umiliano la dignità dello stesso. La Verità spiega chiaramente che tutte le virtù, la dignità, e l’onore appartengono solo alla Coscienza. Chiunque afferma che la Dignità è di tutti non può dunque giudicare la Dignità di nessuno e tanto meno, non può andare contro la volontà di nessuno. Lo dice la parola, non lo dico io.
Anche l’art.21 per esempio dice : “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”. Questa frase è una Furba Menzogna. Difatti la legge stessa (solo per il popolo) dice che non puoi diffamare la reputazione di nessuno, non puoi turbare la Coscienza, non puoi istigare a delinquere, ecc. Questo articolo in Verità è stato ideato a posta per dare autorità al potere dell’informazione, della stampa e soprattutto della TV.(tutte cose controllate) Loro possono istigare a delinquere, istigare alla prostituzione, diffamare, distruggere personalità, istigare al pregiudizio ecc.
Studiando minuziosamente l’animo umano anno scoperto che per schiavizzare l’essere umano, e sottometterlo alle loro volontà, lo deve rendere “Egoista”, lo deve allontanare dalla “Coscienza”. Gli fa posizionare il suo essere all’esterno. Una donna che con il suo esterno crede di avere il potere di seduzione che fa chinare tutti al suo cospetto giocando con gli istinti dell’uomo e con le sue debolezze, è la più usata per il commercio. Lei non ne è cosciente, ma è schiava della sua “Immagine”, lei è concentrata nell’apparire, per cui seguirà la moda e comprerà. Per apparire sarà istruita dalla TV, giornali ecc. Poi si sa che dentro avrà le tenebre e un grande senso di vuoto che riempirà solo comprando e ricercando potere esteriore, ossia i soldi. Venderà il suo corpo al miglior offerente. Questa è prostituzione!
Un uomo egoista, diviene anche lui schiavo della sua Immagine, e ricercherà anche lui potere esteriore. Con tutte le restrizioni che lo stato applica sul popolo, l’uomo si trova costretto per sopravvivere a infrangere qualche legge e per paura di essere scoperto si nasconde agli occhi della giustizia chinandosi e dando ancora più autorità al potere. All’uomo egoista gli vengono serviti gli strumenti per innalzare la sua immagine agli occhi degli altri, ossia i pregiudizi. (i Pregiudizi sono Giudizi dati superficialmente, senza conoscere a fondo la Ragione delle cose) Lui abbasserà gli altri per salire lui. Abbasserà chi fuma, chi si droga, chi è senza lavoro, chi è più disagiato di lui. L’uomo esterno commette peccato per cui si chinerà davanti alle autorità religiose, quale la chiesa cattolica. Il consumo di droga è aumentato e sanno che aumenterà ancora di più. La realtà che ci pongono davanti è fatta di infinite ingiustizie e la visione di egoisti trionfanti ci deprime l’anima.
 L’art.7 per esempio dice che stato e chiesa cattolica sono indipendenti e sovrani. Che significa? Che possiamo credere a una doppia Giustizia a una doppia Legge? E quale Legge si deve ritenere giusta, quella di Dio o dello Stato?
Anche la stessa chiesa cattolica partorisce schizofrenici, difatti da un lato parlano di un Dio Giusto e dall’altro fanno venerare la Madre di Dio (più comprensiva di Dio rispetto al peccato) che fra l’altro la indicano come una Vergine. (per un presunto errore di traduzione della parola “almà” con la parola “parthenos” che significa “Vergine” invece che con “neanis”, letteralmente “giovane donna”…) Se leggi il loro libro (la Bibbia) ti accorgi che Dio ha in odio le immagini e le statue che lo vogliono rappresentare. Ma secondo te Gesù insegnava ad adorare idoli o pietre, statue, immagini?. Non è una bestemmia? Nella Bibbia c’è scritto che Dio non dimora in tempi fatti da mano umana. Ma fa chiaramente supporre che è la voce della nostra Coscienza.
Nelle scuole si studia con follia la fede in Darwin, il quale e da stimolo per l’egoista perché ci paragona ad animali in lotta per la sopravvivenza e si concentra a prendere e poco a dare. La politica stessa è una forma di schizofrenia, insomma, da un lato dicono Repubblica, dall’altro stiamo in Aristocrazia. Insomma il benessere, come la vita, è un diritto di tutti, non di una classe sola. Di ogni problema causato da un non lavorare sul serio per il popolo ne fanno un partito. (Esempio: partito dei pensionati per la classe dei pensionati, comunismo per la classe degli operai, poi c’è il partito per i commercianti ecc. ecc. Ognuno vota per egoismo, ignorando i problemi del prossimo. Facendo questo crede al teatrino politico e si fa ingannare, risultando stupido)
Secondo la parola Repubblica noi dovremmo essere Sovrani e chi dovrebbe lavorare per rendere il nostro ambiente culturalmente più umano , vivibile e ricco di benessere, lavoro e pace, dovrebbero essere Servi. La Verità dice che loro sono Sovrani e noi Servi. Ogni torto, delusione, abbattimento del nostro animo è causato dall’egoismo del prossimo.
Ora ti rendo partecipe di un messaggio che stò mandando ai carcerati:
 
Sotto accusa ci sono tutti i giudici e magistrati italiani. La loro autorità gli è stata data dalle scuole da me ora Denunciate. Professori e Rettori. Di logica conseguenza la loro autorità è delegittimata fino a processo avvenuto. Sulla loro responsabilità ricade tutto il sangue innocente, le sofferenze, il malessere sociale.
E’ di fatti per loro colpa che si è pervertito ciò che è giusto in ingiusto. Che la Repubblica è in realtà Aristocrazia. Che i Servi in realtà sono diventati Sovrani. (Ho Denunciato il parlamento Italiano per Mafia, ma Polizia e Carabinieri non mi hanno dato il tribunale) Che domina la corruzione. Che ci fanno servire e campare una Mafia. Che il diritto di ognuno al raggiungimento di un benessere psicofisico è stato reso un opinione. Che si permetta al potere l’istigazione a delinquere e l’istigazione alla prostituzione. Che il potere stia al di sopra della legge, che in Verità dovrebbe essere uguale per tutti. I stessi giudici sono Ladri di denaro pubblico. Sono loro che hanno reso la Legge un opinione Soggettiva. Non conoscono cosa sia la Dignità e la Coscienza. Sono criminali delinquenti intenti a rubare denaro pubblico. Giudicano il prossimo quando loro hanno 100 volte una colpa maggiore. La misura della loro ignoranza è direttamente proporzionale al grado del loro egoismo. Il fondamento della Legge Italiana ossia la Costituzione (alla quale tutte le leggi devono fare riferimento) sembra sia intoccabile, forse perché scritta da qualche marziano al di sopra della Legge, o forse è stata tramandata dalla mano suprema di qualche loro antenato al di sopra della legge e della Ragione, tipo una scimmia primitiva selvaggia. Non permetto a nessuno di pensare che le mie siano parole senza fondamento. Difatti voglio dimostrare la veridicità di ogni cosa che ho scritto, ansi mi dichiaro anche troppo buono.
Ho ricevuto un Offesa più grande di questo mondo. Mi è stato negato un tribunale pagato dal popolo e quindi anche da me, solo perché ho chiesto Giustizia in nome del popolo e della Verità. Solo perché considero il benessere di ognuno un Diritto. Perché non voglio si guadagni sulla salute pubblica. Perché voglio dimostrare che l’intelligenza è superiore alla spietata furbizia.
Per Testimoniare il processo e reso pubblico, chiamo Teletevere e la TBNE Europea. Visto che sono un personaggio scomodo, perché dichiaro la Verità, ho bisogno del popolo che mi aiuti ad avere un tribunale. Avvisate amici e avvocati. Fate in modo che questo messaggio arrivi a persone come te nelle altre carceri d’Italia. Abbiate fede nella vera Legge e la Vera Giustizia, essa difatti è a favore della Vita non contro. So che anche te, per stare qui dentro, hai Peccato nei confronti del prossimo, ed è grave, ma siete stati già umiliati per questo, ma tutto l’ambiente esterno è corrotto. Io non credo che se ci fosse una diversa umanità e cose buone te agiresti ancora per ciò che è male.
Il mio nome è
Paolo Pennacchini
Cisterna di Latina
Tel.3387207267
Secondo la loro pazza giustizia sono costretti a darmi un tribunale perché con queste affermazioni ho: Offeso a Pubblico Ufficiale, ho fatto vilipendio alla Costituzione, non ho dato Dignità, ho fatto opera di terrorismo nei confronti dello stato, ecc.ecc. Se non agiscono stanno trasgredendo ancora la loro Legge. E sono denunciabili anche per questo.
 
Fate attenzione, la Legge può essere soggettiva (Egoista,per un vantaggio Personale)solo quando chi la fa stà al di sopra della legge, tipo monarchia, aristocrazia, comunismo, fascismo ecc. In una Repubblica Democratica dove la Legge è uguale per tutti, anche chi fa le leggi è sottoposto a Legge. Questo ne deriva che la Legge deve essere per forza oggettiva. (Coscienza, per un vantaggio al Prossimo)

 
 
  Oggi ci sono stati già 20 visitatori (27 hits) qui!  
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=